sisma bonus a bergamo

Sisma bonus a Bergamo: come richiederlo?

Come richiedere e ottenere il sisma bonus a Bergamo? La sismicità è un problema ampiamente diffuso nel nostro Paese, dal momento in cui il nostro territorio è interessato da alcuni fenomeni naturali, come i terremoti, o anche le eruzioni vulcaniche, soprattutto al Sud Italia. Per chi abita a Bergamo, è possibile sfruttare il Sismabonus, conosciuto come Ecosisma Bonus, in modo tale da rafforzare le strutture.

Sisma bonus a Bergamo: cos’è

Che cos’è il Sisma Bonus? Sostanzialmente ci troviamo di fronte a un bonus per sostenere e affrontare tutte le spese relative agli interventi di miglioramento delle strutture, con il fine ultimo di prevenire e ridurre le probabilità di danni a seguito di un terremoto.

I fenomeni di natura geologica non vanno sottovalutati, e non è solo una questione di gravità. Infatti, bisogna saper fronteggiare le emergenze, così da rafforzare le strutture e ovviamente garantire una vivibilità di un certo livello. Del resto, è sempre meglio prevenire: poi, con il sisma bonus, è possibile non spendere molto ed effettuare i migliori interventi sismici.

Come funziona l’agevolazione: cosa sapere

Il Sismabonus è stato prorogato fino al 2024. Nella Legge di Bilancio 2022, infatti, si legge che lo hanno prorogato con calendario differenziato. In ogni caso, l’agevolazione è stata fissata al 50%, ma si può usufruire in diversi modi, soprattutto per quanto concerne una maggiore agevolazione.

Per esempio, è possibile usufruire del sismabonus al 70% o all’80%, in base alle classi di rischio inferiori. Nel caso in cui invece si rispettino le condizioni del Superbonus, l’agevolazione può essere anche potenziata al 110%, avendo così diritto al Super Sismabonus.

In Italia, comunque, è stata introdotta una classificazione sismica ben precisa: sono quattro le zone di pericolosità sismica. Ogni zona ha dunque un suo valore sismico di riferimento, così da poter comprendere quali sono gli interventi da effettuare richiedendo il sisma bonus.